Sei in home progetti SKILLMATCH-INSUBRIA Raccolta e validazione dati transfrontalieri

Raccolta e validazione dati transfrontalieri

Nel corso degli ultimi decenni, globalizzazione e innovazione hanno cambiato e stanno cambiando sempre più velocemente le modalità con cui le imprese producono e commercializzano beni e servizi e rimodulano l’organizzazione interna del lavoro. Si tratta di trasformazioni che determinano rapidi mutamenti nella domanda di profili professionali e di competenze da parte delle imprese a fronte di sistemi formativi che spesso faticano a tenere il passo. a ciò si aggiunga la scarsa attenzione riservata e alla formazione continua che limita l’adeguamento in itinere delle competenze possedute dagli occupati. Emerge di conseguenza anche nel contesto locale insubrico uno squilibrio (mismatch) tra profili e competenze di cui le imprese hanno necessità e quelli disponibili sul mercato o presenti negli organici delle imprese stesse. Per elaborare politiche e attuare misure mirate a risolvere il fenomeno specifico dell’area è necessario conoscerlo in modo approfondito e monitorarlo nel tempo. Risulta evidente infatti l'esigenza di disporre di un efficace sistema statistico sul mercato del lavoro insubrico e sugli squilibri di cui soffre. Un sistema statistico che deve essere sufficientemente articolato nelle variabili osservate e indicatori prodotti, avere un alto livello di affidabilità, un elevato dettaglio territoriale, un orizzonte non solo di breve ma anche di medio periodo, essere replicabile periodicamente, per monitorare l’impatto delle politiche implementate. Il WP3 si inquadra in questa logica e intende rispondere alle esigenze esposte articolandosi in tre attività principali.

Obiettivo

Dati per monitorare, capire e agire. In questo senso, il WP3 intende mettere a disposizione dati e scenari relativi ai fabbisogni delle imprese in termini di profili di competenze, all’offerta di lavoro e alle situazioni di (s)equilibrio. Ciò a beneficio degli attori del territorio, ma anche come input essenziali per supportare la parte analitica del progetto e l’ideazione e la realizzazione delle azioni concrete nei comparti/filiere selezionati (WP4 e WP5). Gli obiettivi del WP3 pertanto sono:

1.Elaborare un quadro conoscitivo analitico e completo sul tema degli s/equilibri tra domanda e offerta di lavoro e dei fabbisogni occupazionali delle imprese nell’area insubrica.

2.Elaborare scenari che possano fungere da strumento di allerta per mitigare i potenziali disequilibri sul mercato del lavoro e favorire i diversi attori nella presa di decisione.

3.Sviluppare e validare strumenti utili al monitoraggio e alla valutazione dei fenomeni in oggetto.

Caratteristiche

Il WP3 opererà in tre direzioni (per tre attività):

-Valorizzazione dei dati esistenti sui due lati della frontiera in una logica transfrontaliera e l’elaborazione di indicatori di s/equilibrio (Attività 1);

-Rilevazione di dati (e loro messa a disposizione), sui fabbisogni e sugli s/equlibri di personale in ingresso e in uscita nel mercato del lavoro (Attività 2);

-Definizione di scenari di domanda e offerta di lavoro e di s/equilibri, tramite interazione con panel di esperti di settore e modellizzazioni previsionali dei dati raccolti (Attività 3).

Relazione con altri WP

Le attività del WP3 si collocano nell’ambito del quadro concettuale di riferimento realizzato dal WP4 (Attività 1) e si baseranno sull’analisi storica e di contesto elaborata in WP4 (Fase 2.2). I dati prodotti concorreranno e in parte valideranno l’analisi degli s/equilibri occupazionali sviluppata in WP4 (Fasi 2.3 e 2.4); supporteranno il WP5 e il Comitato istituzionale di accompagnamento nell’identificare i comparti e le filiere strategici e i profili professionali e le competenze sui quali focalizzare gli interventi.