Sei in home progetti MAIN10ANCE Comunicazione

Comunicazione

La comunicazione è cruciale per aumentare l'impatto del progetto sui territori interessati, le attività del WP2 hanno dunque l’obiettivo di far conoscere le attività del progetto e i risultati accessibili al di fuori del partenariato, e di promuovere gli output progettuali a lungo termine. Nell’ambito di questo WP saranno pianificate e implementate le attività per comunicare i risultati del progetto in modo da massimizzarne l’impatto tanto nell’area programma quanto in un ambito più vasto. Durante la fase di avvio del progetto UNIUPO nominerà un Communication Manager (CM) con il compito di sviluppare il piano di comunicazione nonché di coordinarne l’attuazione e saranno individuati i referenti per le attività di comunicazione presso ognuno dei partner coinvolti. Sarà sviluppata una strategia di comunicazione che descriverà i compiti e i processi principali che tutti i partner dovranno svolgere. L'importanza della strategia di comunicazione risiede nel facilitare un processo di condivisione delle conoscenze e di dialogo tra partner e l’esterno attraverso un piano di comunicazione, promozione e relazioni media, con l’obiettivo di informare le principali parti interessate e il grande pubblico riguardo lo scopo e il contenuto del progetto. Per creare un'immagine unificata del progetto la strategia di comunicazione includerà anche lo sviluppo di elementi di design unificati ed allineati con il logo del Programma INTERREG V-A Italia-Svizzera 2014-2020. È previsto l’utilizzo dei seguenti canali di comunicazione: media tradizionali (stampa, giornali, riviste tematiche), media online, sito web del progetto e sito web del Programma, social media. Per quanto riguarda la presenza on-line, il pilastro principale sarà il sito web contenente informazioni sul progetto stesso e, come i recenti sviluppi indicano, i social media, che sono un luogo cruciale per raggiungere un pubblico differenziato in diversi settori. Il progetto creerà quindi social media account (Facebook, Linkedin, Twitter) per diffondere notizie presso un ampio pubblico. Sarà strutturata anche un'attività di relazioni media per promuovere il progetto, e la comunicazione con la stampa locale e regionale sarà sviluppata da ciascun partner, tutti i progressi del progetto saranno condivisi periodicamente attraverso comunicati stampa. Inoltre, saranno preparati pieghevoli, brochures, poster e altri materiali promozionali di progetto e saranno realizzati storytelling (raccolta informazioni, testi, immagini) che raccontano i Sacri Monti ed il loro contesto naturale, con la finalità di informare e divulgare la conoscenza di un bene culturale che diventa anche un prodotto turistico, racconta un territorio e la sua identità, valorizza il prodotto conferendo un valore aggiunto di notevole attrattività, diventando strumento di promozione, comunicazione, commercializzazione. Ai fini del rispetto degli obblighi di informazione e comunicazione previsti dal Programma e dai Regolamenti europei, il Capofila italiano dovrà alimentare la piattaforma comune che l’AdG realizzerà sul sito del Programma e tutti i beneficiari dovranno partecipare a tutte le attività di comunicazione del progetto, anche in assenza di quote di budget da loro dedicati alle azioni informative. Partner responsabile: Confartigianato Piemonte Orientale