Sei in home progetti SKIALP@GSB

Sci alpinismo nelle valli del Gran San Bernardo (Valle d’Aosta e Vallese)

Lo sci alpinismo, in costante crescita, può diventare un prodotto turistico trainante per i territori. L'obiettivo è far divenire l'insieme dei due territori un punto di riferimento per lo sci alpinismo con la creazione di una vera e propria destinazione nella quale dai neofiti agli sciatori più esperti possono trovare percorsi, servizi e opportunità turistiche. Il settore sci alpinismo non è ancora organizzato strutturalmente: rappresenta tuttavia un'opportunità per proporre servizi, azioni innovative, sistemiche e di promozione, che possono essere successivamente replicati su altri territori alpini. Il progetto rafforza la collaborazione transfrontaliera nel settore economico/turistico favorendo e potenziando, data la vicinanza geografica e infrastrutturale, la crescita e la nascita di nuove PMI, lo scambio turistico in coerenza con i progetti di cooperazione già presentati (pays gsb, gsb360) e favorendo la diffusione di conoscenze tecniche. Diversificare le attività turistiche, opportunità per un nuovo prodotto turistico,spinta al cambiamento sono le parole chiave. Il contesto transfrontaliero permette di sviluppare azioni in un unico, contiguo, integrato territorio su cui agire. L'obiettivo del progetto è aumentare il flusso turistico, rendere strutturali i servizi e sviluppare un modello durevole. L'approccio innovativo del progetto, lo sviluppo di azioni completamente transfrontaliere con il coinvolgimento diretto degli operatori turistici assicura la coerenza con gli obiettivi di programma

durata progetto


36 mesi

data inizio


11. 12. 2018

data fine


10. 12. 2021

ASSE 1 - COMPETITIVITÀ DELLE IMPRESE


Obiettivo specifico 1.1 - Maggiore collaborazione transfrontaliera tra imprese e altri attori dello sviluppo


D) Interventi a sostegno della competitività e della sostenibilità ambientale delle reti transfrontaliere di MPMI che operano nel comparto turistico.

I gruppi target, destinatari diretti del progetto sono rappresentati dalle attività del comparto turistico e commerciale di tutta la Valle del Gran San Bernardo (IT e CH) nonché dalle sezioni territoriali dei professionisti degli sport invernali (guide alpine, maestri di sci). Tutti lamentano una contrazione dell'attività legata agli sport invernali classici (poca neve, crisi economica, forte concorrenza tra le stazioni sciistiche) e chiedono un aiuto rispetto alla strutturazione di nuove opportunità di sviluppo. Il progetto può concretamente aiutare la definizione del prodotto turistico sci alpinismo. I gruppi target saranno coinvolti necessariamente nell'attuazione del progetto in quanto i loro rappresentanti saranno inseriti nel gruppo tecnico di progetto, questi riuniti in un associazione creata ad hoc garantiranno la continuità e sostenibilità del progetto

Le presenze turistiche del comprensorio del Gran San Bernardo sono 120.000 (68131 italiani, 50212 stranieri, anno 2016, fonte statistiche turismo regione.vda.it) per una popolazione di circa 5800 persone (2016, fonte osservatorio economico e sociale regione.vda.it) e di 92 strutture ricettive. A queste vanno aggiunti le attività di sola ristorazione, bar, noleggi, scuole di sci e società delle guide alpine per un totale di 30 unita. Lato Entremont i numeri sono decisamente piu significativi si registrano piu di un milione di pernottamenti annui ( di cui 800.000 sono a Verbier)


I soggetti capofila hanno iniziato e elaborare una strategia comune per lo sviluppo dello scialpinismo circa 2 anni fa, è stato creato un comitè de pilotage costituito, oltre alle amministrazioni pubbliche, dai rappresentanti del comparto turistico e delle professioni della montagna (guide e maestri di sci). Questo comitato nel corso dei numerosi incontri (quasi 20) ha definito il piano delle azioni che sono successivamente state riprese all’interno della manifestazione di interesse. Nell’ultimo anno, in vista del deposito del progetto sono stati organizzati incontri sui due territori con il coinvolgimento di tutti gli operatori turistici e sono stati raccolti elementi e informazioni utili che sono confluite nel progetto stesso e hanno permesso di definire all’interno delle schede progettuali la sostenibilità del progetto.

L'effetto principale del progetto nei territori è l'incremento turistico nel periodo invernale, questo si verificherà sia durante il progetto ( grazie ad azioni promozionali efficaci sin da subito ) ma soprattutto successivamente grazie al consolidamento dei servizi e opportunità offerti dal progetto ed a un generale "interesse" da parte del comparto turistico (cosi come avvenne negli anni 8o dopo l'installazione degli impianti di risalita). Gli effetti positivi saranno: incremento del turismo, in controtendenza rispetto alla situazione generale ; presenza di turisti stranieri; incremento del numero delle strutture ricettive; ricadute positive sul turismo culturale; basso impatto ambientale, anzi stimolo alla conservazione del territorio; ricadute economiche favorevoli su un elevato numero di piccole aziende; freno allo spopolamento della valle, valorizzazione delle produzioni agroalimentari.


Comune di Saint-Rhémy-en-Bosses / DISTRICT D' ENTREMONT / Association au Pays du St-Bernard / Société de développement de Verbier/Val de Bagnes (SDVB) / Les Guides de Verbier / OFFICE REGIONAL DU TOURISME / Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre


Il progetto dato l'approccio "naturalistico" della disciplina sportiva prevede la valorizzazione del territorio nel suo complesso e oltre agli aspetti ambientali, che sono salvaguardati da azioni e da un modello di gestione poco invasivo e durevole, è interesse dei proponenti del progetto di promuovere e valorizzare le produzioni tipiche ( tra tutti il jambon de bosses DOP ), la cultura delle alpi, le sue tradizioni e piu in generale un'identità culturale

Interreg

valore totale del progetto

643.329,19

Interreg

CHF 271.056,35

contributo pubblico fesr

€ 546.829,82

contributo pubblico nazionale italiano

€ 96.499,37

Comune di Saint-Rhémy-en-Bosses (AO)

Office Regional du Tourisme - Aosta

Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre – Courmayeur (AO)

District d'Entremont - Prarreyer – Sembrancher (Vallese)

Association au Pays du St-Bernard – Orsières (Vallese)

Société de développement de Verbier / Val de Bagnes – S.D.V.B. – Bagnes (Vallese)

Les Guides de Verbier - Bagnes (Vallese)