Sei in home progetti SICt 2° Workshop progetto SICt con gli stakeholder italiani e svizzeri

NEWS

2° Workshop progetto SICt con gli stakeholder italiani e svizzeri

Il 19 dicembre 2019, presso la sede di Regione Lombardia di Como, si è svolto il secondo workshop del progetto SICT aperto ai gestori delle infrastrutture critiche, agli operatori dei servizi di risposta all’emergenza (first responders) e agli altri soggetti coinvolti o interessati ai suoi risultati scientifici e organizzativi.

Erano presenti Provincia di Como, Autostrada Pedemontana, SACBO Spa, FERROVIENORD, Trenord, Ferrovie Federali Svizzere, Amministrazione Federale Dogane, UNARETI, AREU, Federazione Cantonale Ticinese Servizi Ambulanza, Polizia Stradale, Vigili del Fuoco (Comandi di Como e di Varese) TIM, Seikey, STANTEC, Joint Research Centre, Regione Liguria, oltre ai partner del Progetto SICt: Regione Lombardia, Polizia Cantonale Ticinese, Repubblica e Cantone Ticino - Dipartimento del territorio, Politecnico di Milano e Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) e alle due società di consulenza tecnica ARIA Spa e Lombardi SA.

Obiettivi dell’incontro erano fare il punto sui risultati dei lavori del 2019 a un anno dalla partenza del progetto e la definizione degli scenari di studio che saranno al centro delle attività per il 2020.

Nella prima parte dei lavori  i due partner scientifici – Politecnico e SUPSI - hanno presentato i risultati delle analisi effettuate; l’intervento del Politecnico di Milano si è concentrato sull’analisi dei nodi infrastrutturali critici (Vital Node Analysis), mentre la SUPSI ha illustrato il lavoro svolto per l’analisi e la mappatura dei pericoli naturali attivi di potenziale interesse per le infrastrutture presenti nell’area di studio.

La seconda parte del workshop è stata dedicata a un’ampia discussione per identificare gli ambiti di alcuni scenari di interruzione della funzionalità delle infrastrutture, su cui si concentreranno le attività di SICt del 2020.  Questa seconda fase del progetto vedrà il coinvolgimento di gestori e first responder nei Tavoli di lavoro, dove gli scenari saranno sviluppati nel dettaglio, e dove si concorderanno anche le azioni coordinate di prevenzione, mitigazione, monitoraggio e risposta all’emergenza.

L’incontro di Como è stato l’occasione anche per lanciare il prossimo Workshop internazionale di SICt, che si terrà a Mendrisio, presso la nuova sede della SUPSI il 1 e 2 ottobre 2020.

Cliccare qui per il report del Workshop.

Per approfondimenti sul progetto SICt consultare il sito di progetto.